Il messaggio del Santo Padre Papa Francesco in occasione della Santa Quaresima si fa lanterna per i nostri cuori aridi e spenti:    (Mt 24,12) «Per il dilagare dell’iniquità, si raffredderà l’amore di molti».

Senza mezzi termini, il Vicario di Cristo in terra ci esorta a ragguardarci dai falsi profeti che promettono, promettono… ma alla fine non mantengono. Ovviamente stiamo parlando di tutte le tentazioni e le menzogne (come droga, sesso, introiti illeciti e così via) che il demonio fa apparire ai nostri occhi come fossero soluzioni semplici ed efficaci.

Altresì Francesco ci invita a riscaldare i nostri cuori gelidi accostandoci all’elemosina, alla preghiera ed al digiuno. Ed è proprio in occasione di questo periodo forte, dove la Pasqua è oramai vicina e la necessità di combattere la pigrizia, l’egoismo ed ogni forma di peccato è fondamentale per il cammino di un cristiano, ci raccogliamo nella contemplazione e nel silenzio attraverso una delle icone simbolo della lotta contro il maligno.

“San Giorgio e il Drago” è di facile lettura, se si prendono in carico tutti gli elementi: dall’alto al basso, la Benedizione di Dio su San Giorgio ben corazzato che affronta il drago nel deserto (figurativamente il deserto della tentazione come quello vissuto da Gesù per quaranta giorni). San Giorgio trafigge la testa dell’animale con la lancia, mentre il magnificente quadrupede bianco sul quale monta ne calpesta il corpo coi suoi zoccoli. Si ipotizza che il cavallo, in quanto bianco, possa essere lo Spirito Santo mandato da Dio in aiuto del Santo Combattente, mentre il rosso del fondo (generalmente raffigurante il colore della passione, quindi correlato al Sangue di Cristo) potrebbe identificare il sacrificio della battaglia. Il cunicolo da cui la bestia fa la sua comparsa attraverso un tunnel che potrebbe rappresentare un semplice pozzo oppure l’accesso agli inferi (il nero simbolo di morte è un richiamo incessante).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Commento dei contenuti
Sistema di commento gestito in modo diretto
Dati Personali: cognome, Cookie, Dati di Utilizzo, email, nome, numero di telefono, sito web e username

Facebook Comments
Dati Personali: Cookie e Dati di Utilizzo
Contattare l'Utente
Mailing list o newsletter
Dati Personali: città, cognome, Cookie, data di nascita, Dati di Utilizzo, email, indirizzo, nazione, nome, numero di telefono, professione, provincia, ragione sociale, sesso, sito web e stato

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne
Widget Video YouTube
Dati Personali: Cookie e Dati di Utilizzo

Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Clelia Scalzone
Via Rannola 43 - Varcaturo di Giugliano in Campania - 80014 NAPOLI

Indirizzo email del Titolare: info@cleliascalzone.it

Chiudi